Gli uffici intelligenti possono cambiare il mondo?

Clare Hopping

23/11/2017

La dipendenza dalla tecnologia comporta l’utilizzo di una quantità di energia molto superiore al passato. Tuttavia, essa viene utilizzata anche in modi intelligenti per risolvere i problemi che crea.

Secondo l’agenzia statunitense per la tutela dell’ambiente (EPA, Environmental Protection Agency), il 30% dell’energia consumata in media negli edifici commerciali viene sprecata. È un dato sconcertante che riflette il danno causato dalla scarsa efficienza energetica sia al bilancio di un’azienda sia al nostro pianeta. La tecnologia Smart Office può cambiare questa situazione.

Con l’aiuto della tecnologia abilitata all’Internet of Things (IoT), è possibile ridurre la quantità di energia che viene sottratta alla rete, risparmiare denaro e persino migliorare le proprie credenziali ecologiche , un aspetto sempre più importante in una società attenta all’ambiente.

Gestione intelligente degli edifici

I sistemi di gestione intelligente degli edifici (SBMS, Smart Building Management Systems) abilitati all’IoT sono in grado di percepire come e quando si lavora e quali sono le esigenze, oltre a garantire un ambiente di lavoro su misura riducendo al minimo lo spreco di energia.

Nelle loro incarnazioni più semplici, essi sono in grado di eseguire attività di base, come ad esempio pianificare l’accensione e lo spegnimento dei sistemi di illuminazione e di condizionamento dell’aria, rimuovendo dal processo l’intervento umano, soggetto a errore. E il loro impatto crescerà notevolmente con l’evoluzione della tecnologia.

I moderni sistemi SBMS possono tenere sotto controllo la temperatura in modo da far aprire le finestre o chiudere le tende automaticamente. Possono utilizzare sensori per monitorare i movimenti di persone nell’edificio affinché le aree inutilizzate non siano illuminate, riscaldate o raffreddate inutilmente. Possono persino contare gli individui che varcano una porta, dando ai responsabili dell’edificio un’idea della quantità di energia che sarà utilizzata nelle diverse aree.

Illuminazione e riscaldamento

L’illuminazione e il riscaldamento che seguono una persona mentre si muove in un edificio possono sembrare fantascienza, ma è questo il traguardo a cui mirano i luoghi di lavoro. E data la promessa di una riduzione del consumo di energia fino al 60%, è qualcosa per cui tutti dovremmo fare il tifo.

La tecnologia intelligente può anche aiutarci a ribaltare completamente il problema. L’installazione negli ascensori di piccoli motori a raggi solari che rigenerano energia può consentire agli edifici commerciali di restituire energia alla rete invece di sottrarla, come in passato.

I vantaggi del lavoro intelligente

Il risparmio di energia è un punto di forza di enorme importanza, ma un ambiente di lavoro intelligente assicura anche altri vantaggi, come la capacità di attrarre i migliori talenti alla propria causa e aumentare la produttività dei dipendenti. D’altronde, tutti lavorano meglio in un ambiente confortevole!

Analisi dei dati in tempo reale

L’analisi dei dati in tempo reale come fulcro della tecnologia Smart Office, ovvero analizzare cosa viene utilizzato e i tempi di utilizzo, pone alcune questioni da risolvere, soprattutto per quanto riguarda la privacy e la sicurezza dei dati. Si tratta però di piccoli ostacoli facilmente superabili, ad esempio rendendo i dati anonimi.

Quando le difficoltà tecnologiche saranno risolte staranno tutti meglio e, oltre alla salute del pianeta, migliorerà anche la reputazione delle aziende e dei rispettivi marchi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

L’ufficio del 2020

Cosa devono sapere le organizzazioni del 21° secolo